Studio: l’uso di cannabis è associato a ridotta mortalità a seguito di chirurgia ortopedica

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L’uso di cannabis è associato ad una diminuzione della mortalità nei pazienti sottoposti a procedure chirurgiche, secondo uno studio su oltre 9 milioni di pazienti pubblicato sulla rivista Abuso di sostanze .

“L’associazione tra uso di cannabis e procedure chirurgiche è una questione di crescente rilevanza per la società, che non è stata ben studiata in letteratura”, afferma l’abstract dello studio.

“Lo scopo principale di questo studio è valutare la relazione tra l’uso di cannabis e la mortalità intraospedaliera, nonché valutare le co-morbidità associate nei pazienti sottoposti a interventi chirurgici ortopedici comunemente fatturati.”

Per fare ciò è stato utilizzato il database National Inpatient Sample (NIS) dal 2010 al 2014 per determinare i rapporti di probabilità per le associazioni tra uso di cannabis e mortalità intraospedaliera, insufficienza cardiaca (HF), ictus e malattia cardiaca (CD) nei pazienti sottoposti a cinque procedure ortopediche comuni: anca (THA), ginocchio (TKA) e artroplastica della spalla (TSA), fusione spinale e fissazione della frattura traumatica del femore.

“Dei 9.561.963 pazienti sottoposti a una delle cinque procedure selezionate nel periodo di quattro anni, 26,416 (0,28%) sono stati identificati con una diagnosi di uso di cannabis”, affermano i ricercatori.

“Nei pazienti con artroplastica dell’anca e del ginocchio, l’uso di cannabis era associato a minori probabilità di mortalità rispetto ai pazienti che non ne avevano mai fatto uso.”

I pazienti con fissazione del femore traumatico avevano la più alta prevalenza di uso di cannabis (0,70%), che risulta associato a “minori probabilità di mortalità, HF e CD”.

Per le fusioni spinali l’uso di cannabis nei pazienti sottoposti a artroplastica di spalla “era associato a diminuzioni delle probabilità di mortalità”.

I ricercatori concludono affermando che “in questo studio l’uso di cannabis è stato associato ad una diminuzione della mortalità nei pazienti sottoposti a fissazione di THA, TKA, TSA e traumatico femore, sebbene il significato di questi risultati non sia chiaro. Sono necessarie ulteriori ricerche per fornire informazioni su queste associazioni nella crescente popolazione chirurgica “.

Lo studio completo può essere trovato cliccando qui .

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 186 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT