Studio: uso topico dei cannabinoidi riduce l’iperalgesia corneale e l’infiammazione

84 Condivisioni

Secondo un nuovo studio pubblicato dalla rivista Cannabis and Cannabinoids Research e pubblicato online dal National Institute of Health , i cannabinoidi applicati per via topica sono efficaci nel ridurre l’iperalgesia corneale (definita come uno stato di sensibilizzazione nocicettiva causata dall’esposizione agli oppioidi) e l’infiammazione .

“La lesione corneale può causare disfunzione della segnalazione corneale nocicettiva e sensibilizzazione corneale”, inizia l’abstract dello studio.

“L’attivazione del sistema endocannabinoide è stata segnalata come analgesica e anti-infiammatoria.”

Lo scopo di questa ricerca “era quello di indagare gli effetti antinocicettivi e anti-infiammatori dei  cannabinoidi  con azioni segnalate a  cannabinoide 1 (CB 1 R) e  cannabinoide  2 (CB 2 R) i recettori e / o i recettori non-cannabinoidi in un modello sperimentale di iperalgesia corneale. “




Di seguito vengono descritti i metodi utilizzati per questo studio:

Iperalgesia corneale (aumento della risposta al dolore) è stata generata mediante cauterizzazione chimica dell’epitelio corneale in topi wild-type (WT) e CB 2 R knockout (CB 2 R – / – ). Occhi sono stati trattati topicamente con la fitocannabinoidi Δ 8 -tetraidrocannabinolo (Δ 8 THC) o cannabidiolo (CBD), oppure il derivato CBD HU-308, in presenza o assenza del CB 1 antagonista R AM251 (2,0 mg / kg ip) o il 5-HT 1A antagonista del recettore WAY100635 (1 mg / kg ip). Le risposte comportamentali del dolore a una sfida alla capsaicina topica a 6 ore postinjury sono state quantificate da registrazioni video. I topi sono stati sottoposti a eutanasia a 6 e 12 ore di lesione post-corneale per l’analisi immunoistochimica per quantificare l’infiltrazione di neutrofili corneali.

Dopo aver condotto lo studio, i ricercatori hanno scoperto che; “I cannabinoidi topici   riducono l’iperalgesia e l’infiammazione della cornea. Gli effetti antinocicettivi e antinfiammatori di Δ 8 THC sono mediati principalmente attraverso CB 1 R, mentre quello dei  cannabinoidi  CBD e HU-308, implicano l’attivazione dei recettori 5-HT 1A e CB 2 R, rispettivamente. “

Approfondimento:  Hemp Eyewear: Gli occhiali in Fibra di Canapa

Lo studio si conclude affermando che “i cannabinoidi  potrebbero essere una nuova terapia clinica per il dolore e l’infiammazione della cornea derivanti da lesioni della superficie oculare.”

Lo studio completo, condotto dai ricercatori della Dalhousie University in Canada, può essere trovato cliccando qui .

Approfondimento:  Nel 2030 le vendite di cannabis supereranno quelle delle bibite gassate

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 115 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT