Sventato un tentativo di rapina ai danni di un CSC di Barcellona

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Alcuni ladri sono entrati in un cannabis social club con armi contraffatte ed hanno finto di essere forze dell’ordine.

La polizia catalana ha dichiarato di aver arrestato tre persone di nazionalità spagnola e cubana che avevano tentato di rapinare un’associazione di cannabis a Barcellona il 20 gennaio.

I rapinatori presunti 42, 33 e 18 dieci giorni fa sono stati catturati in flagrante quando sono entrati con le armi simulate cannabis club dei Montcada e Reixac per rapinarlo. La cosa particolare di questo tentativo di rapina è che i ladri si atteggiavano a guardie civili.




I ladri hanno anche ferito una persona e due di loro sono attualmente in carcere e l’altro è rilasciato per ordine del tribunale nº7 di Cerdanyola del Vallés ( Barcellona )

I ladri sono stati presentati all’associazione di cannabis dicendo che erano agenti della Guardia Civile ed hanno intimidito le persone presenti e trasportavano armi da fuoco simulate. Uno dei rapinatori ha ferito al sopracciglio con la sua arma uno dei soci oltre a rompere diversi oggetti del locale.

Diverse persone nel club hanno anche notato il nervosismo della banda di ladri, mentre si sono resi conto che le armi non sembravano reali. Più tardi si sono gettati su di loro e uno di essi è stato trattenuto.

La polizia in seguito ha accertato la documentazione di uno dei presunti rapinatori che avevano gestito il colpo ed il giorno dopo è stato arrestato nella sua casa di Barcellona a Cerdanyola del Valles. L’altro presunto ladro è stato arrestato alcuni giorni dopo.




Ora stanno indagando su un reato di rapina con violenza, intimidazione e usurpazione della polizia, oltre al reato di lesioni a una persona e danni al locale.

Stefano Auditore

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 135 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT