Tecniche di coltivazione a “Basso Stress” e ad “Alto Stress”: LST & HST

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Se il vostro giardino è grande o piccolo, all’aperto o al chiuso , un buon sviluppo delle vostre piante di cannabis può aumentare notevolmente la qualità e la resa del vostro raccolto.

Le tecniche di coltivazione si dividono in due principali categorie: LST (bassa formazione di stress) e HST (alta formazione stress).

LST non coinvolge direttamente il contatto con la pianta, mentre HST coinvolge il taglio e la flessione della pianta.

L’obiettivo di queste tecniche di coltivazione è quello di alterare gli equilibri chimici nelle piante. Se lasciata crescere naturalmente, la cannabis sceglierà di produrre un principale cima (la gemma superiore) che crescerà più in alto che può, ma questo non è ottimale per la resa e la qualità. In un giardino interno, si può portare solo la luce più vicino alla cola superiore. I Germogli che si trovano più in basso sulla pianta ricevono meno luce.

La crescita di una pianta di cannabis è dettata da un ormone vegetale chiamato auxina. Nelle piante di cannabis, l’auxina è altamente concentrata nella parte superiore della pianta, che spinge la pianta a concentrare la maggior parte della sua crescita verso l’alto attraverso il gambo principale. Le tecniche di coltivazione sono utilizzate per ridurre questa crescita verso l’alto e favorire la crescita di un baldacchino di livello con un aumento del numero di cime.

 

Metodi a Bassa formazione di stress (LST) Low Stress Training

Plant in campo
LST generalmente richiede più tempo e fatica, ma migliorerà in modo significativo il vostro raccolto. Una tecnica comune per interni, LST può essere utilizzata su piante in entrambi le fasi, vegetativa o di fioritura. Ci sono due tipi di metodi di stress bassi conosciuti: la formazione di stress basso ed il mare di verde (Sea Of Green).

LST (Low Formazione stress)

Questo metodo condivide il suo nome con lo stile della formazione, che può essere fonte di confusione quando si è all’inizio dell’apprendimento delle tecniche. Il metodo LST si svolge piegando la pianta appena si sviluppa, legando i rami verso il basso che stanno diventando troppo lunghi.

Quando la parte superiore della pianta è tirata verso il basso l’auxina è distribuita più uniformemente nella pianta. Come la pianta cresce, continuate a fissare la parte superiore, con conseguente aumento di auxina in corso di distribuzione.

Risultati immagini per lst coltivazione

Per legare in basso i rami è possibile utilizzare il nastro verde delle piante, che si può allungare per evitare che l’impianto venga soffocato.

Risultati immagini per lst coltivazione

 

L’obiettivo finale è di avere gli steli della pianta esterni al vaso, esponendo un gran numero di siti di germoglio ad una altezza di livello.

Una volta che la pianta entra nella sua fase di fioritura, le cime poi germoglieranno verso l’alto lateralmente e produrranno lo stesso quantitativo delle cime centrali.

SOG (mare di verde)

Simile a LST, il mare di verde (SOG) comporta l’uso di uno schermo per creare un baldacchino. Invece di legare la pianta verso il basso, si attende che la pianta cresca attraverso lo schermo.

Risultati immagini per sog coltivazione

Una volta che i rami cominciano a farsi strada attraverso la rete, è sufficiente infilare i rami verso il basso nello schermo, tessendo essenzialmente i rami intorno ad esso. Quando arriva il momento di fiorire, si avrà una pianta ben supportata che produrrà cime più uniformi.

Metodi a Alta formazione di Stress (HST) High Stress Training

Erba
Questi metodi HST sono molto più utili per i grandi giardini esterni rispetto ai metodi LST, ed in genere richiedono meno tempo e meno materiali. Anche se HST dovrebbe in primo luogo essere fatto nello stato vegetativo, il “super-ritaglio” può essere fatto nelle prime fasi di fioritura, ma sottolineando che farlo per le piante durante la fioritura non è raccomandato.

Topping

Il Topping è un metodo semplice HST e non richiede attrezzi oltre le unghie o un paio di cesoie affilatissime.

Cimatura Come fare il Top e il Fim di una Pianta

L’obiettivo è quello di rimuovere la parte superiore della pianta, che si tradurrà nei primi germogli che si trasformeranno in due nuove filiali.

Inoltre, questo taglio invia una scossa al resto della pianta che promuove la crescita nei rami inferiori.

Questo processo può essere facilmente ripetuto più volte mentre la pianta cresce nel suo stato vegetativo. Si produrrà una pianta sana a tutto tondo con numerose cime.

FIM ( “Fuck I Missed”)

Una versione più complessa del topping, FIM consiste nel rimuovere una quantità molto specifica della parte superiore della pianta.

Togliendo solo la parte più elevata della pianta, l’obiettivo è quello di produrre quattro nuovi rami invece di due. A causa della complessità, questo metodo richiede molto più tempo.

 

Risultati immagini per topping coltivazione

Inoltre mette la vostra pianta più a rischio di infezione, perché non si sta più facendo un taglio netto sul fusto della pianta.

Super Cropping / Stem Mutilation

Il Super Cropping è una versione più aggressiva dell’ LST. Invece di legare i rami lungo la parte superiore della pianta, si sta piegando il ramo fino a quando le fibre si rompono ed a quel punto si piega verso l’alto il ramo.

Risultati immagini per super cropping coltivazione

L’obiettivo è quello di non far scattare la filiale o addirittura strappare la pelle del gambo. Si vuole semplicemente costringere la pianta a piegarsi.

Per fare questo al meglio, trovate la posizione in cui si desidera interrompere il ramo e iniziare a rotolare e spremere il gambo.

Sarete in grado di sentire che il ramo si indebolisce e cade, e alla fine sarà in grado di cadere. Questo metodo darà al resto dell’impianto maggiore esposizione alla luce e maggiore sviluppo della pianta.

 

 

Quali altri suggerimenti avete per i coltivatori di cannabis che cercano di aumentare la resa? Lasciate consigli nella sezione commenti qui sotto!

 

FONTE: Leafly

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 1.397 times, 2 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti