Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Una panoramica sui Terpenoidi presenti nella Cannabis

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
  • I Terpeni (o terpenoidi) sono un ampio gruppo di forti sostanze chimiche profumate che si trovano in molte piante, ortaggi e frutta
  • I terpeni sono responsabili per i diversi odori e sapori dei ceppi di cannabis
  • I Terpeni costituiscono l’1% dei fiori di cannabis e il 10% dei tricomi (in peso)
  • Oltre 200 differenti terpeni sono stati identificati nella cannabis
  • I Terpeni offrono una vasta gamma di benefici per la salute 

 

Odore e sapore capita siano due delle caratteristiche più distintive di molte varietà di cannabis, ma nessuno dei due ha nulla a che fare con il loro contenuto di cannabinoidi. Infatti gli aromi ed i sapori unici dei diversi ceppi di cannabis sono il risultato di composti noti come terpeni.

Ma i terpeni non sono solo bravi a stimolare i vostri sensi; In realtà i terpeni sono comuni in molte piante alimentari e sono stati collegati ad una vasta gamma di benefici per la salute.

Cosa sono i terpeni?

I Terpeni ( noti anche come terpenoidi ) sono il più grande gruppo di sostanze chimiche presenti nel regno vegetale e sono noti per essere fortemente profumati.

I terpeni sono stati ritrovati in una vasta varietà di erbe aromatiche, spezie e piante alimentari, che vanno da cannella e zenzero ad oli albero di eucalipto e pini. Clorofilla, beta-carotene e vitamina E sono tutti esempi di terpeni utili alla dieta ben noti.

I Terpeni svolgono anche un ruolo nell’aromaterapia, in quanto sono il componente principale degli oli essenziali. I terpeni sono noti per avere numerosi benefici per la salute, che è il motivo per cui alcuni di essi sono anche utilizzati come additivi alimentari.

I terpeni presenti nella cannabis sono importanti dal punto di vista della salute. Non solo offrono vantaggi unici per conto proprio, ma i terpeni sono anche ritenuti in grado di modificare alcuni effetti dei cannabinoidi. Inoltre gli studi dimostrano che i terpeni possono anche legarsi agli stessi recettori dei cannabinoidi, e ciò li rende unici come cannabinoidi ‘dietetici’, i primi ad essere mai scoperti (anche se la cannabis può essere anche mangiata).

I principali terpeni nella Cannabis

Oltre ai cannabinoidi, i terpeni sono la seconda classe più comune di composti che si trovano nella cannabis. I Terpeni tendono a compensare solo l’ 1% del peso totale dell’inflorescenza, ma intorno al 10% dei tricomi.

Oltre 200 terpeni diversi sono stati identificati negli oli essenziali di cannabis, anche se alcuni si trovano in concentrazioni molto più elevate rispetto ad altri. La produzione di terpeni dipende dal make-up genetico di una pianta, il che significa che diversi ceppi di cannabis possono avere diversi profili terpenici.

Le condizioni di coltivazione – come l’illuminazione e il suolo – sono anche credute influenzare la produzione di terpene.

Il Mircene


Il Mircene (o β-mircene) è in genere il terpene più concentrato nella cannabis. Il Mircene è usato come un aiuto per il sonno in alcuni paesi ed è creduto contribuire all’effetto ‘sedativo’ che è di solito associato con il THC.

Il Mircene è ampiamente usato nel settore dei profumi grazie al suo odore gradevole, ma può anche essere ritrovato nei preparati al luppolo.

Effetti del Mircene

• Anti-infiammatorio
• sedativi / ipnotici
• Analgesico (antidolorifico)
• Decontratturante

Il Cariofillene


Il Cariofillene (o β-cariofillene) è un altro terpene altamente concentrato trovato nella cannabis. Il Cariofillene è anche uno dei pochi terpeni che è noto per agire sul sistema endocannabinoide. La ricerca mostra che il caryophyllene tende a legarsi ai recettori CB2 ma non ai recettori CB1, suggerendo che manca di proprietà psicoattive.

Il Cariofillene si trova anche nel pepe nero e si crede possa contribuire alla sua piccantezza.

Effetti del cariofillene

• Anti-infiammatorio
• Analgesico
• Protezione gastrointestinale
• Combatte la malaria

L’ α-Pinene


L’ α-Pinene si trova nella cannabis in piccole quantità, ma sembra essere il terpene più diffuso in natura. La ricerca suggerisce che l’α-Pinene sia un bene per la memoria e possa anche contrastare la compromissione del THC nella memoria a breve termine.

L’α-Pinene si trova anche in molte specie di conifere, tra cui gli alberi di pino.

Effetti dell’ α-Pinene

• Anti-infiammatorio
• broncodilatatore (a bassi livelli)
• Antibiotico per la memoria  •  Combatte Aids

Il Limonene

Il Limonene è un terpene presente in concentrazioni basse, ma è il secondo terpene più diffuso in natura. Il Limonene è stato ritrovato anche nei limoni e altri agrumi.

Il limonene è anche un ingrediente comune nei prodotti cosmetici e nei prodotti per la salute naturale, più comunemente diffuso per contrastare il bruciore di stomaco ed reflusso acido.

Effetti del Limonene

• ansiolitici (combatte l’ansia)
• Anti-depressivo
• Anti-ossidante
• Tratta reflusso acido
• combatte l’acne

Fonte: TruthOnPot.com

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 1.789 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

2 Responses so far.

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti