Un Nuovo Studio dimostra che l’uso di Cannabis non danneggia la fertilità umana

138 Condivisioni

Il consumo di cannabis  non ha un impatto negativo sulla fertilità maschile o femminile, secondo un nuovo studio.

Lo studio , intitolato  Uso della marijuana e fecondabilità in uno studio di coorte preconcezionale nordamericano , è stato pubblicato dal  Journal of Epidemiology and Community Health e pubblicato online dal National Institute of Health degli Stati Uniti . È stato condotto da ricercatori  della School of Public Health della Boston University.

Per lo studio, “Le partecipanti donne hanno completato un questionario di base su cui hanno riferito lo stile di vita e i fattori comportamentali, inclusa la frequenza dell’uso di cannabis nei 2 mesi precedenti.”

Approfondimento:  Smettere di fumare: la Cannabis come sostanza di passaggio per uscire dalle Dipendenze.

I partner maschili “hanno completato un questionario di base opzionale su fattori simili, incluso l’uso di cannabis.




Le donne hanno completato i questionari di follow-up ogni 8 settimane per 12 mesi o fino alla gravidanza, l’inizio del trattamento per la fertilità o la perdita per il follow-up, a seconda di cosa si è verificato prima. “

Dopo aver analizzato i dati, i ricercatori hanno scoperto che “in questo studio di coorte preconcetto, c’era poca associazione generale tra uso di cannabis femminile e maschile e fecondabilità”.

Approfondimento:  La Luna e la Coltivazione di Cannabis

Lo studio completo può essere trovato cliccando qui .

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 227 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT