A Las Vegas apre il Superstore di Cannabis più grande al mondo

188 Condivisioni

Planet 13, il più grande negozio al mondo di cannabis al dettaglio; ha aperto, davanti ad una folla di VIP e politici martedì sera a Las Vegas.

Il candidato governatore dello stato del Nevada Steve Sisolak, il senatore dello stato Tick Segerblom e il sindaco di North Las Vegas, Pamela Goynes-Brown, hanno partecipato insieme a diverse centinaia di persone all’inaugurazione presso il dispensario Planet 13 da $ 7,5 milioni, che dispone di 45 registratori di cassa, un pavimento digitale per koi all’interno di Las Vegas.

“Benvenuti ad Amsterdam con gli steroidi. Non puoi crederci. ” Afferma il Sen. Segerblom. “Questo è davvero il punto di riferimento per la cannabis nel mondo.”

 (David Downs / Leafly)

Mentre la musica di Justice suonava, i VIP hanno assaporato cocktail di gamberetti, crostini di fichi e brie e si sono messi in fila per avere bicchieri gratuiti di vino frizzante Meiomi, Saint Clair Savignon Blanc e cocktail speciali. La gente parlava delle elezioni, posava per i selfie con una squadra di ballerini di cabaret e controllava il display a LED interattivo del negozio. Una grande apertura pubblica è stata organizzata anche giovedì mattina.

Un nuovo palcoscenico per la cannabis legale

La grande apertura di Planet 13 esemplifica una nuova fase del commercio legale di cannabis, che è iniziato ai margini della progressiva riforma politica, ma ora si trova vicino al centro della vita civica degli Stati Uniti.

I conservatori repubblicani fedeli come John Boehner ora siedono come direttori di compagnie di cannabis.

Il Nevada, di proprietà libertaria, ha legalizzato la cannabis ricreativa nel 2016 – insieme ad altri tre stati – e ha battuto la California per un lancio di vendita al dettaglio nel luglio del 2017. Attualmente ci sono 61 negozi autorizzati per adulti in tutto il Nevada che servono 21 e più adulti che possono mostrare la carta di identificazione.

Il settore della cannabis del Nevada ha generato entrate per circa $ 425 milioni nel suo primo anno di vendite commerciali, ottenendo $ 70 milioni di tasse, con $ 25 milioni destinati alle scuole. La performance dell’anno del debuttante del Nevada è stata del 40% migliore rispetto alle proiezioni e ha migliorato i lanci di Colorado, Washington e Oregon per uso adulto.

Approfondimento:  I bambini dell'Illinois potrebbero essere aiutati con la cannabis ad uso medico direttamente nelle scuole

Pamela A. Goynes-Brown, il sindaco North Las Vegas, ha detto che lo stato ha imparato le lezioni dei precursori del Colorado e di Washington, fondendo strettamente l’industria con i regolatori. La cannabis ha un valore medico, gli adulti possono usarla responsabilmente e l’industria sta mettendo le persone al lavoro, ha detto.

“Abbiamo fatto molta strada per convincere la gente a cambiare idea.”

“Posso vedere il tuo pass?” L’apertura di Planet 13 è stato l’evento più caldo in città questa settimana. (David Downs / Leafly)

Giocatori pesanti coinvolti

Planet 13 è politicamente carico, frutto dell’ingegno del CEO Bob Groesbeck e del business partner Larry Scheffler.

Groesbeck era sindaco della vicina Henderson, NV, mentre Scheffler faceva parte del consiglio. I due hanno trasformato un vecchio deposito di Coors Beer nel superstore di 112.000 piedi quadrati, che vanta 45 registratori di cassa e display a LED interattivi.

Lo sfarzo è progettato “per aiutarci a provare a superarci”, ha detto Scheffler.

“Volevamo fare qualcosa di audace che non sia mai stato fatto a Las Vegas o nel mondo”, ha detto Groesbeck durante un discorso. “Ci siamo riusciti?”

La folla applaudiva.

Dimensione per il mercato di Las Vegas

Il super-store spera di soddisfare la domanda di turismo super-carica di Las Vegas, dove circa 3,5 milioni di turisti sono venuti in visita nel mese di agosto. Le entrate di gioco hanno totalizzato 756 milioni di dollari.

Planet 13 è un riferimento per la cannabis del co-proprietario Larry Scheffler.

“Mi viene spesso chiesto in che modo il Nevada sfiderà mentre altri stati iniziano a legalizzare la cannabis per uso adulto e lo stanno osservando”, afferma Riana Durrett, direttore esecutivo della Nevada Dispensary Association. “Il Nevada regolerà rigorosamente l’industria della cannabis, ma innoverà anche e sarà una destinazione internazionale per gli adulti. Il Nevada ha qualcosa per tutti, dalle attività all’aria aperta nel Nevada del Nord agli spettacoli di classe mondiale nel Nevada del sud. L’industria della cannabis di Planet 13 manterrà il passo con la tradizione del Nevada di fornire esperienze memorabili per residenti e turisti.

Gli ospiti possono andare a piedi da Planet 13 a grandi resort come Wynn, Mirage, Venetian, Palazzo e Treasure Island. Sono anche vicini: il Trump International Hotel; lo strip club di Deja Vu Showgirls; il Museo del patrimonio erotico; e il servizio di gocciolamento Hangover Heaven IV.

Si tratta di vendita al dettaglio di cannabis localizzata nella cultura di Las Vegas, così liscia da indurre uno shock culturale.

Approfondimento:  Il comitato della contea di Milwaukee approva all'unanimità il referendum sulla legalizzazione per il prossimo novembre

Lotsa Glitzy Stuff

Una fontana rossa da 18 piedi è caratterizzata da vapori e gorgoglia agli ospiti nel parcheggio. L’ampia e cavernosa struttura si presenta come una via di mezzo tra un Costco, un negozio di tag laser e un grande magazzino. (Nessun prodotto ha rifornito gli scaffali martedì sera, quindi è stato ufficialmente un evento a base di cannabis.) Le guardie armate di IGS erano sull’attenti, gli auricolari nelle orecchie, gli occhiali avvolgenti.

“È come Saks Fifth Avenue”, ha detto Romero Brown, 66 anni di North Las Vegas, un ex newyorkese.

“È incredibile quello che hanno fatto”, ha detto Brown. “Dalle borse di nichel sull’angolo fino ad ora – non avrei mai pensato che avrei visto la marijuana arrivare così lontano.”

Nessun altro rivenditore si avvicina a Planet 13 per dimensioni e ambizione, ha detto. “Questo è il coup de’grace e sono stato in diversi negozi”.

Il tema del nuovo mega-store era rosso. Un sacco di rosso. (David Downs / Leafly)

‘Questa è la prossima fase’

Il candidato governatore democratico e il commissario della contea di Clark, Sisolak, ha dichiarato: “questo dimostra come è diventata l’industria. Questo è l’inizio della prossima fase dell’industria della cannabis “.

Sisolak ha fatto in modo di incoraggiare la folla a votare, avvertendoli che i suoi avversari non vogliono vedere la crescita legale della cannabis in Nevada. “Il Nevada è il gold standard dei giochi e vogliamo essere il gold standard della cannabis in tutto il mondo.”

Planet 13 ha tenuto una cerimonia di taglio del nastro per la grande inaugurazione alle 9 del mattino di giovedì, al 2548 W. Desert Inn Rd. Presenti diversi funzionari eletti, tra cui il senatore dello stato del Nevada Tick Segerblom,  il primo cliente onorario. Omaggi alimentari tratteranno i clienti per tutto il giorno.

Fonte: LEAFLY.com

(Visited 203 times, 1 visits today)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT