Il Candidato Governatore allo Stato di New York propone di regolamentare la Cannabis

43 Condivisioni

Il repubblicano Joel Giambra dice che legalizzare la cannabis nello stato di New York contribuirebbe a generare entrate per aiutare a pagare le infrastrutture dello Stato di New York.

L’ ex dirigente Erie County, Joel Giambra ha proposto un disegno di legge per legalizzare la marijuana, che segna il suo primo annuncio di politica importante, come un candidato repubblicano per il governatore dello stato di New York.

Nel corso di una conferenza stampa a Buffalo, Giambra ha promesso migliaia di milioni di dollari di entrate per le infrastrutture dello Stato come un risultato di settore della cannabis legalizzata, dopo l’annuncio del bilancio del governatore Andrew Cuomo .

“Credo che legalizzare la marijuana e utilizzare le entrate per creare un fondo infrastrutturale per affrontare questi problemi”, ha affermato Giambra, “è un modo molto più appropriato per risolvere i nostri problemi rispetto alla riscossione di nuove tasse”.

Giambra non ha descritto un piano esplicito per la regolamentazione o la riscossione delle tasse sulla marijuana a scopo ricreativo, né ha offerto una quantità esatta di reddito possibile, ha usato solo il termine ” miliardi di dollari”.  Il denaro raccolto attraverso l’industria della marijuana, ha spiegato Giambra, potrebbe aiutare a pagare per le riparazioni di strade e ponti nel nord dello stato, così come l’Autorità per i trasporti metropolitani di New York City.

Approfondimento:  Legalizzazione della Cannabis: La Proposta di Legge dell'Intergruppo Parlamentare

Giambra sembra essere il primo repubblicano a proporre pubblicamente una proposta per legalizzare la marijuana ricreativa per gli adulti nello stato di New York . Un gruppo selezionato di democratici ha sostenuto a lungo le proposte di legge per la legalizzazione nella legislatura statale, compresa quella della deputata Crystal Peoples-Stokes of Buffalo, sebbene la più recente offerta legislativa in entrambe le case non avesse alcun co-sponsor repubblicano.

“L’uso della marijuana per gli adulti sta per cambiare intorno a noi”, ha detto Giambra, e ha evidenziato gli esempi del Canada e dello stato del Massachusetts. “Per lo stato di New York, non prendere sul serio la fine delle attività criminali e l’economia sommersa del mercato nero non avrebbe senso”.

Non è chiaro se i legislatori statali potrebbero mai raggiungere un consenso bipartisan per legalizzare la cannabis ricreativa a New York. Ma la proposta coraggiosa di Giambra sarà probabilmente una battaglia in salita nella corsa con gli altri aspiranti repubblicani.

Approfondimento:  Sondaggio Aperto: Ritieni necessaria una regolamentazione della cannabis nella nuova legislatura?

Forse Giambra pensa che un piano per legalizzare la marijuana potrebbe aumentare la sua campagna. ” È un po ‘sorprendente”, ha detto Carl Calabrese , uno stratega politico repubblicano. “Ma incontrare Joel, non lo è.”

Nella sua conferenza stampa, Giambra ha respinto la teoria della marijuana come droga d’ingresso.

Da un punto di vista politico, non è ancora chiaro come si sentano i leader dei partiti riguardo alla candidatura di Giambra e alla sua proposta non convenzionale per la marijuana ricreativa.

Un portavoce del presidente dello stato repubblicano, Ed Cox, ha rifiutato di commentare.

(Visited 51 times, 1 visits today)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT