Confermate le voci di investimenti futuri della Marlboro nel settore cannabis

70 Condivisioni

Altria, il produttore di sigarette Marlboro, è in trattativa con un produttore canadese di cannabis per un potenziale investimento nell’azienda.

Il gruppo canadese Cronos ha confermato le discussioni, ma ha affermato di non aver ancora raggiunto un accordo.

Segue la notizia che Altria era in trattativa per acquisire Cronos mentre si sposta per diversificarsi dai fumatori tradizionali.

Il Canada ha legalizzato la cannabis ricreativa in ottobre – il secondo paese al mondo a farlo.

Cronos ha confermato in una dichiarazione che “è impegnato in discussioni riguardanti un potenziale investimento da parte di Altria Group Inc. in Cronos Group”.

“Non è stato raggiunto alcun accordo in merito a tali transazioni e non ci può essere alcuna garanzia che tali discussioni porteranno a un investimento o ad altra transazione che coinvolga le società”.

Diverse altre società in tutto il mondo stanno spingendo nel settore della marijuana.

Constellation Brands, proprietario della birra Corona, ha annunciato che verserà circa $ 4 miliardi (£ 3,1 miliardi) nel principale produttore canadese di cannabis, Canopy Growth, in un accordo che segna il più grande investimento nel settore fino ad oggi.

L’azienda produttrice di tabacco Imperial Brands sta investendo nella società britannica di biotecnologie Oxford Cannabinoid Technologies, mentre un recente rapporto dei media ha detto che Coca-Cola era in trattativa con un produttore canadese Aurora Cannabis per lo sviluppo di bevande con aggiunta di marijuana.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha fatto una campagna per legalizzare la cannabis, sostenendo che le leggi che criminalizzano il suo uso erano inefficaci, dato che i canadesi sono tra i più alti come numero di consumatori.

Il possesso di cannabis divenne per la prima volta un crimine in Canada nel 1923, ma l’uso medico è legale dal 2001.

(Visited 223 times, 1 visits today)

Post correlati

Approfondimento:  A Washington DC la Cannabis Legale viene "regalata" in aggiunta ai prodotti dei classici negozi: un caso unico nel Mondo
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT