Francia: Ospedale studierà gli effetti terapeutici della cannabis inalata nei pazienti con Parkinson

In Francia la cannabis è sempre più vicina ad essere una sostanza legale utilizzata per il suo uso medicinale. Gli ospedali come La Timone de Marseille inizieranno a breve con uno studio clinico.

Trenta pazienti francesi parteciperanno presto a un’indagine comprendente la cannabis ad uso medico. L’obiettivo di questo studio sarà quello di affrontare gli effetti dell’inalazione della pianta di cannabis. Cercheranno di saperne di più sui suoi effetti sui disturbi motori o anche sull’ansia e la depressione e il Parkinson. La malattia neurodegenerativa più frequente dopo l’Alzheimer.

Questo è uno studio senza precedenti e sarà in due fasi che stanno per iniziare a Marsiglia. L’ospedale di Marsiglia La Timone testerà gli effetti terapeutici della cannabis inalata da pazienti con Parkinson. Ciò è stato confermato a  La Provence da uno dei medici che guiderà lo studio. A tale scopo saranno selezionati e seguiti circa 30 pazienti volontari. Questo studio avrà la durata di un anno.

“Inizialmente ci sarà da studiare i principi attivi del prodotto (THC e CBD) per trovare l’ottimale dalla combinazione di cannabis sintetica , “ spiega Olivier Blin, capo del dipartimento di farmacologia clinica dell’ospedale per il quotidiano La Provence . La seconda fase dell’esperimento si concentrerà sull’effetto della cannabis sui disturbi motori o sull’ansia e la depressione inerenti alla malattia neurodegenerativa.

Studio supportato dall’ANSM

Questo esperimento segue il rapporto dell’Agenzia nazionale per la sicurezza dei medicinali (ANSM), che è stato considerato “rilevante” nella fine di dicembre , a sostegno del rapporto di un comitato di esperti al fine di autorizzare l’uso di cannabis in alcune situazioni cliniche.

SOURCE LCI

(Visited 64 times, 1 visits today)

Post Correlati

Trovi interessante questa notizia?
179 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *