Guam, la nuova legge consente ai cittadini la coltivazione domestica di cannabis per fini medici

97 Condivisioni

Il governatore di Guam Eddie Calvo ha firmato un disegno di legge questa settimana che consente ai pazienti qualificati e ai loro assistenti idonei di coltivare la propria cannabis ad uso medico fino a quando non verrà stabilito il programma di cannabis terapeutico del governo.

Il senato Bill 302 della senatrice Louise Muna è diventato legge cinque giorni dopo che i senatori l’hanno approvato con un voto di 8-3.

Gli elettori del Guam hanno approvato la cannabis ad uso medico nel 2014, ma il programma deve ancora essere lanciato.

La nuova legge consente ai pazienti e agli assistenti di ottenere un permesso di coltivazione dal Dipartimento della sanità pubblica e dei servizi sociali, che consente loro di coltivare e possedere fino a 6 piante mature e 12 piante giovani allo stesso tempo.

I senatori hanno detto che sono necessarie molte giovani piante perché solo la metà delle piante probabilmente fiorirà e produrrà cannabis vitale per uso medico. Solo le piante di cannabis femminili sono usate per dare fiori, le piante maschili non producono queste infiorescenze.

Una soluzione provvisoria

Il Vice Governatore Ray Tenorio , in una dichiarazione, ha detto che la legge per la coltura in casa è una “soluzione provvisoria per un disegno di legge che non è mai stato finanziato dal legislatore.”  Si è congratulato con Muna per aver trovato una soluzione provvisoria fino a quando il legislatore si approprierà della legge che è stata precedentemente approvata.

“Ora c’è un’altra opzione, e questo è la coltivazione a casa”, ha detto il governatore Eddie Calvo. “Riteniamo che questa misura influenzerà l’uso della marijuana ad uso medico per coloro che ne hanno bisogno. E le legislature e le future amministrazioni lavoreranno in modo collaborativo per ottenere la piena attuazione del programma medico, rendendolo più convenzionale “.

Il programma di marijuana ad uso medico a Guam è in stallo a causa della mancanza di regolamenti adottati e rimane in stallo perché nessuno ha mostrato interesse ad aprire un laboratorio di analisi necessario per la cannabis, che sarà venduta nei dispensari.

 

Approfondimento:  Come scegliere il giusto strain di Cannabis? CannaSOS mette a disposizione un portale social

(Visited 265 times, 1 visits today)

Post correlati

Approfondimento:  Continua la Crociata di Fratelli D'Italia contro la Cannabis: Il Governo deve prendere una posizione sul tema
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT