Il Ministro della Salute è favorevole alla Liberalizzazione MA non se ne farà nulla per 5 anni di Governo.

Dalla breve intervista emerge una grande problematica tutta italiana: si tende necessariamente a differenziare tra TRE tipologie di cannabis, ERRONEAMENTE.

Cosi, dalle parole pre-stampate del Ministro della Salute sembrano esserci 3 tipologie di cannabis:

  • quella legale/light (descritta come “non pericolosa perchè il principio è irrisorio” – dunque se fosse alto il principio sarebbe pericolosa? Ora si è al governo, non ci si può permettere di farfugliare qualche frase pre-stampata)
  • quella ILLEGALE (descritta come un tema “più ampio della liberalizzazione” alla quale il Ministro è PERSONALMENTE (quindi non come Ministro?) favorevole)
  • quella terapeutica (si legga FARMACEUTICA) , della quale il farmacoligopolio detiene il controllo totale e che, questa si, fa bene.

 

Siamo di fronte ad una serie di paradossi irrazionali, che si continuano a portare avanti, persino dal Movimento 5 Stelle pur di non affrontare il tema alla radice, oggi con la scusa del contratto di Governo – pur essendo al Governo, ieri usando la scusa di essere all’opposizione, un domani chissà.

 

Di seguito il video dell’intervista al Ministro della Salute su La7:

 

 

 

(Visited 461 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
197 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *