In arrivo la “nuova” Cannabis di Stato FM1: disponibile da luglio 2018

379 Condivisioni

Apprendiamo la notizia dal sito ufficiale dell’Istituto Farmaceutico Militare: da luglio 2018, in questi giorni, sarà disponibile la “nuova” Cannabis di Stato, targata Farmacoligopolio, prodotta a Firenze.

La titolazione sarà, come al solito, molto “larga”, nel pieno stile dell’inutilità della produzione standardizzata super controllata e monopolistica: dalle prime indicazioni sembra essere DAL 13 AL 20% di THC (range troppo ampio) e con CBD INFERIORE A 1% (sarà 0,2%? sarà 0,9%?, chissà! Eppure raccontano che serve una titolazione precisa ed una produzione controllata perchè altrimenti non è “utile” a livello terapeutico.. paradossi. NDR.)

Approfondimento:  Ex commissario Hogan-Howe: "Il governo del Regno Unito deve esaminare la legalizzazione della cannabis"

 

Alcuni siti raccontano anche di “problemi nella produzione” della cannabis precedente: eppure è tutto in mano ad esperti del settore che sostengono sia inutile farsi aiutare dai cittadini che coltivano piante da decenni (alcuni purtroppo illegalmente e subendo repressione, grazie alla legge ingiusta che regola la cannabis).

Dunque si “procede” nel progetto di Farmacoligopolio, in sordina rispetto all’annuncio della famigerata ed indesiderata FM2, ma sempre tenendo il “punto” sulla situazione, che in sostanza è sintetizzabile con la seguente frase immaginaria: “noi produciamo ed a voi vi arrestano, perchè noi siamo noi e voi non siete un cazzo”.

Approfondimento:  Torino: Assolto per coltivazione di 12 piante di cannabis per uso personale

 

 

(Visited 2.173 times, 1 visits today)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT