In California ora è legale la coltivazione, il consumo, la vendita: La Capitale della Cannabis nel mondo prende forma

475 Condivisioni

In concomitanza con le elezioni presidenziali degli Stati Uniti questa settimana, i residenti della California hanno approvato la sua Proposition 64 che si apre anche alla creazione del consumo locale di cannabis ed ai cannabis club o “coffeeshop”.

Gli uomini e le donne oltre i 21 anni saranno autorizzati a possedere fino a 30 grammi (un’oncia) di cannabis.

Ma una caratteristica distintiva del sesto stato nel mondo per economia, che ha approvato l’uso ricreativo di marijuana, è che permetterà la creazione di luoghi in cui è consentito il consumo di cannabis.

La California diventerebbe così il primo stato negli Stati Uniti con tali stabilimenti per il consumo, un modello che potrebbe essere simile ai Coffeeshop olandesi e sulla falsa riga dei club di cannabis spagnoli, in cui i loro clienti possono acquistare la cannabis o suoi derivati e quindi consumare nei loro locali.

Approfondimento:  Cannabis, Legge, Italia: Cosa è cambiato dal 2016 ad oggi?

Questo acquisto e il consumo prenderanno una valore in tassazione del 15% costruito sui prodotti della cannabis.

La California, che prenderà tempo per sviluppare questo nuovo mercato della cannabis legale, presumibilmente diventerà “la Mecca” della Cannabis nel mondo, grazie alla sua forza economica, il bel tempo, l’avanguardia, e le regole nel settore della cannabis.

La California potrebbe e dovrebbe essere il grande motore che rende il cambiamento decisivo degli Stati Uniti ed il “changing” della visione nazionale ed internazionale della Cannabis da parte degli adulti.

Approfondimento:  Conferenza di Francoforte: 122 Professori di Diritto Penale a favore della Legalizzazione della Cannabis

 

FONTE: Lamarihuana

(Visited 739 times, 1 visits today)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT