La California spinge per tutelare la legge statale sulla cannabis ed i consumatori dalla legge federale

9 Condivisioni

Il membro dell’Assemblea Reggie Jones-Sawyer (D-Los Angeles) sta rinnovando i suoi sforzi per far passare la legge che renderebbe la California uno “stato santuario” per la marijuana.

Lo sforzo rinnovato arriva dopo che il Procuratore Generale degli Stati Uniti Jeff Sessions ha annunciato che sta rescindendo il Cole Memo dell’era Obama che ha dato una certa protezione agli sbocchi di cannabis autorizzati dallo stato.




La proposta di Jones-Sawyer, il Bill 1578 , è stata approvata dall’Assemblea dello Stato a giugno con un voto da 41 a 33.

Più tardi quel mese è stato approvato da un comitato del Senato 5 a 2, ma da allora è in stallo.

“Gli impatti di questa guerra mal concepita e mal eseguita sono ancora percepiti dalle comunità di colore in tutto lo stato”, ha affermato in una nota Jones-Sawyer.




“L’ultima volta che la California ha sostenuto gli sforzi del governo federale, le famiglie sono state distrutte e le risorse statali critiche sono state utilizzate per incarcerare più persone nere che mai nella storia del nostro stato”.

Approfondimento:  Il Libano verso una nuova legge sulla Cannabis ad uso medico?

Se approvata, la legge proibirebbe alle agenzie statali e locali di usare “denaro, strutture, proprietà, attrezzature o personale per aiutare un’agenzia federale a indagare, detenere, rilevare, denunciare o arrestare una persona per la marijuana commerciale o non commerciale o attività di cannabis medica autorizzata dalla legge nello Stato della California “, a meno che non vi sia un ordine del tribunale firmato da un giudice.




Inoltre impedirebbe loro di rispondere a una richiesta “presentata da un’agenzia federale per informazioni personali su un individuo che è autorizzato a possedere, coltivare, trasportare, fabbricare, vendere o possedere in vendita prodotti di marijuana, se tale richiesta è fatta allo scopo di indagare o far rispettare la legge federale sulla marijuana “.

Inoltre, le agenzie statali e locali non sarebbero autorizzate a “Fornire informazioni su una persona che ha richiesto o ricevuto una licenza per dedicarsi alla marijuana commerciale o all’attività commerciale di cannabis medica ai sensi di MCRSA o AUMA”, o “Trasferire un individuo in federale autorità di contrasto ai fini dell’applicazione della marijuana o detenzione di un individuo su richiesta delle forze dell’ordine federali per condotta che è legale secondo la legge statale “.

Approfondimento:  Furto al Lucca Comics, rubata Cannabis "Light": danno di oltre 130.000 euro

Il testo completo del progetto di  legge 1578  può essere trovato  cliccando qui .

(Visited 46 times, 1 visits today)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT