La Camera dei Rappresentati dell’Indiana procede verso la regolamentazione dell’olio di CBD

9 Condivisioni

La Camera dei rappresentanti dell’Indiana ha votato all’unanimità l’approvazione della legislazione che legalizzerebbe l’olio di cannabidiolo (CBD).

L’ Indiana’s House ha approvato alla  Camera il Bill 1214  con un voto unanime di 93 a 0.

La misura si sposta ora al Senato dello stato, dove una misura simile è  stata recentemente approvata dal suo comitato iniziale. Se approvata dal Senato, la proposta verrà inviata al governatore Eric Holcomb per la considerazione finale.

House Bill 1214  “Specifica che la definizione di” canapa industriale “include le resine della pianta di Cannabis sativa. Definisce “olio di CBD” come un prodotto che contiene: (1) non più dello 0,3% di THC; (2) almeno il 5% di cannabidiolo; e (3) nessun’altra sostanza controllata. Legalizza l’olio di CBD “e” abroga delle disposizioni sostituite relative alla registrazione del cannabidiolo “.

Approfondimento:  Consigli per chi vuole aprire un'azienda per lavorare con la Canapa - Pt.1

Il testo completo della misura – che è stato presentato dal Rappresentante William Friend (R) insieme ad un gruppo bipartisan di altri tre legislatori – può essere trovato  cliccando qui.

(Visited 57 times, 1 visits today)

Post correlati

Approfondimento:  Gli Strain con più alto contenuto di CBD (classifica 2017)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT