La Corea del Sud vieta ai suoi cittadini di fumare cannabis anche in Canada

Le leggi della Corea del Sud proibiscono l’uso della cannabis da parte dei suoi cittadini non solo all’interno dei suoi confini, ma anche all’interno di altre nazioni, anche se legale.

Una settimana dopo che il Canada ha legalizzato la cannabis adulta ed è divenuta la seconda nazione dopo l’Uruguay, ci sono state diverse nazioni che hanno informato i loro cittadini sull’uso della pianta in quel paese del G7.

L’Ambasciata della Repubblica di Corea ha pubblicato un avviso sull’account Twitter ufficiale il 16 ottobre “Avviso sulla legalizzazione della cannabis canadese”.  L’ambasciata ha dichiarato: ” Anche se è una regione in cui la cannabis è legale, dobbiamo stare attenti a non fare un atto illegale di fumare (compreso l’acquisto, il possesso, il trasporto) perché possono essere puniti”.

“Fumare cannabis è illegale nel nostro paese, a differenza delle leggi del Canada”, ha detto il capo della polizia dell’Agenzia nazionale di polizia, “i coreani devono stare attenti perché sono soggetti a punizione solo per avere quella curiosità nei loro viaggi. . “

Le stesse regole si applicano all’intero codice penale della Corea del Sud: i cittadini possono essere processati quando ritornano alle loro case, anche se le loro azioni erano legali nella giurisdizione che hanno visitato.

Cosa dice la legge sud coreana

L’articolo 3 del Codice penale sud della Cora stabilisce che “questa legge si applica ai coreani che hanno commesso un reato al di fuori del territorio della Repubblica di Corea”.  Di conseguenza, i cittadini coreani, indipendentemente dal fatto che si trovino in Corea o all’estero, sono soggetti alla legislazione nazionale.

La cannabis è una droga severamente vietata dalla legge nazionale coreana. Secondo la legge 21 sulla gestione degli stupefacenti, il possesso, la commercializzazione, la coltivazione e il trasporto di cannabis sono soggetti a reclusione fino a cinque anni o multe fino a 50 milioni di won.

Il Dipartimento delle dogane sudcoreano ha già emesso un severo avvertimento a settembre e in occasione della legalizzazione in California:   “Il fatto che i cittadini coreani fumino cannabis in Canada o altrove è ancora illegale, e quella persona può affrontare un processo criminale quando torno a casa “.

 

 

SCARICA IL MENSILE DELL’ASSOCIAZIONE FREEWEED:

(Visited 566 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
458 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *