La Pennsylvania chiede al governo federale di rischedulare la cannabis a livello nazionale

8 Condivisioni

Un comitato del Senato in Pennsylvania ha approvato una risoluzione che chiede un cambiamento nelle leggi federali sulla cannabis.

Il comitato del governo statale del Senato della Pennsylvania ha votato all’unanimità (9 a 0, con un’assenza) per approvare la  Risoluzione 258 del Senato , che è “una risoluzione che esorta il Congresso degli Stati Uniti a modificare la legge sulle sostanze controllate per rimuovere la marijuana come sostanza controllata dalla Tabella I e riconoscere i comprovati scopi medici della marijuana “.

La risoluzione è stata presentata dal senatore Anthony Williams (D), insieme ai cospiratori senatori Michael Folmer (R), Jay Costa (D), Vincent Hughes (D) e Sharif Street (D). Il suo testo ufficiale afferma:

RISOLTO, che il Senato del Commonwealth della Pennsylvania sollecita il Congresso degli Stati Uniti a modificare la Legge sulle sostanze controllate per rimuovere la marijuana come sostanza controllata dalla Tabella I e per riconoscere i comprovati scopi medici della marijuana; e sii ulteriormente

RISOLTO, che una copia di questa risoluzione sia trasmessa al Presidente degli Stati Uniti, agli ufficiali di presidenza di ogni Camera del Congresso e a ciascun membro del Congresso della Pennsylvania.

Il testo completo della Risoluzione 258 del  Senato è disponibile cliccando qui .

Approfondimento:  Delirio della Rivista Dolce Vita Magazine su Instagram: "Antiproibizionisti sbandati che vogliono l'erba libera a patto che non sia leggera"

(Visited 58 times, 1 visits today)

Post correlati

Approfondimento:  In California una nuova legge pone fine alle discriminazioni sul lavoro dei pazienti che usano cannabis
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT