Romania, il gruppo americano PHI coltiverà cannabis per uso medico in Transilvania

70 Condivisioni

La regione rumena della Transilvania, famosa anche per il “Conte Dracula”, vedrà crescere la cannabis ad uso nei suoi terreni agricoli.

La società americana PHI Group, vuole a investire nella coltivazione di cannabis nella regione romena della Transilvania e insieme ad altre piante medicinali come pubblicato  da Profit.ro.

L’azienda nordamericana prevede inoltre di aprire un centro benessere per turisti alla ricerca di trattamenti naturali e olistici.

In diversi paesi dell’Unione Europea come la Romania, la cannabis medica è legale, anche se non esiste alcun farmaco basato sulla pianta nel mercato locale. Il governo rumeno afferma che finora nessuno ha presentato una domanda per l’introduzione di prodotti contenenti cannabis per il mercato rumeno.

L’azienda statunitense ha detto che un parco industriale sarà costruito in Transilvania, una centrale elettrica a gas e verde per l’agricoltura biologica e le piante medicinali, creando una joint venture con un’azienda rumena in questo senso.

PHI Group, un gruppo con sede a Las Vegas, Nevada, stima che questo complesso progetto in Transilvania avrà circa 150 milioni di dollari di entrate nell’anno fiscale del 2019.

Approfondimento:  Le valutazioni del Dr. Fagherazzi sulle Audizioni: La Relazione di Marco Cafiero

“Nelle serre, la società si concentrerà sulle erbe organiche e cannabis, Ganoderma lucidum, cetrioli amari, zafferano e altre erbe preziose che possono essere utilizzati per scopi medicinali e che hanno prezzi migliori rispetto altre colture”, ha detto da parte della società .

La Romania può essere il centro della coltivazione della cannabis nell’Europa orientale

Non ha pubblicato il nome della società rumena che sarà associata con il Nord America, anche se è noto che l’anno scorso, PHI Group, ha firmato un accordo vincolante per l’acquisizione del 51 per cento della società agricola rumena Maxagro.

“Siamo molto grati per il sostegno e l’incoraggiamento ricevuti dal governo locale e centrale. Dal momento che sono considerati, possono beneficiare dei fondi dei progetti dell’Unione europea “, ha dichiarato Henry Fahman , CEO di Grupo PHI.

La compagnia statunitense ha firmato un accordo con Tho Xuan Duong, una tradizionale compagnia di trattamenti orientali, i cui prodotti saranno disponibili per i clienti in Transilvania.

Approfondimento:  Trump approva lo Spending Bill che "proteggerà" la Cannabis ad uso medico negli Stati Uniti

Anche l’anno scorso il fondo di investimento ha firmato una lettera di intenti per acquisire l’80% di un’altra società rumena Medical Corp. Questa società fornisce attrezzature e forniture mediche alla Romania e può fungere da piattaforma per la distribuzione di farmaci sviluppata da Tho Xuan Duong nei mercati dell’Europa e del Medio Oriente.

(Visited 207 times, 1 visits today)
Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT