Saint Vincent e Grenadine, il primo stato della OECS con la depenalizzazione della cannabis

Saint Vincent e Grenadine (SVG) ha fatto storia come il primo Stato membro del OECS (Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali) a depenalizzare la marijuana per scopi medici e di ricerca scientifica.

Parlando di SVG, il ministro dell’Agricoltura, Saboto Ceaser ha detto che l’approvazione OECS del progetto di legge in Parlamento il Martedì 11 dicembre ha fatto sì che l’isola caraibica ora si posizioni a diventare un centro di leader di cannabis medica in tutto il mondo, non solo in termini di produzione di alta qualità ma anche di ricerca.

“La pianificazione di questo settore innovativo è stata condotta con grande attenzione per un lungo periodo di tempo in stretta collaborazione con il settore agricolo e molti diversi e interessati per raggiungere il livello di maturità che vediamo oggi tra i partiti”.

“Non v’è un ampio riconoscimento e l’accettazione dei benefici economici attesi per rigorosamente controllato e regolamentato l’industria genera in termini di occupazione diretta, la creazione di industrie e gli investimenti stranieri”, ha detto, notando che l’SVG è unico in quanto le sue condizioni sono adatte a produrre cannabis medicinale di altissima qualità disponibile sul mercato mondiale.

Congratulazioni dall’organizzazione degli stati dei Caraibi orientali

Il direttore generale della OECS , Dr. Didacus Jules, si è congratulato con il Presidente della OECS e SVG Senior Vice President, Dr. Ralph Gonsalves e Ceaser per la sua leadership nella creazione di un quadro moderno per l’industria della cannabis medicinale .

“A nome della Commissione OECS, vorrei a riconoscere in particolare l’onorevole Saboto Ceaser come il più giovane, all’età di 37 rappresentante parlamentare per la sua instancabile dedizione per sbloccare opportunità economiche attraverso l’agricoltura per la regione OECS, L’iniziativa sui trasporti agricoli è un altro programma di successo “, ha affermato il dott. Jules.

I coltivatori tradizionali, le parti interessate e altri hanno supportato il governo per celebrare il passaggio del disegno di legge, mentre il governo ora si sposta per dirigere la sua attenzione verso l’attuazione del quadro giuridico per la produzione di marijuana ad uso medico.

Saint Vincent e Grenadine appartiene alla CARICOM.

(Visited 105 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
62 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *