Salvini: “Subito Chiusura Negozi e Festival Pro-Cannabis”. Sabato a Roma si Manifesta per la Cannabis Libera, poi Torino e Pisa

Le dichiarazioni di Salvini proseguono la sua voglia di guerra alla Cannabis: “Da domani stesso darò indicazione a tutti i responsabili della pubblica sicurezza delle forze dell’ordine di andare a controllare uno per uno, con l’obiettivo di chiuderli tutti i presunti negozi turistici di cannabis. Per quanto mi riguarda vanno sigillati perché sono un incentivo all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ce ne sono più di mille al di fuori di ogni regola e di ogni controllo. Io non aspetto i tempi della giustizia la droga è un’emergenza nazionale devastante soprattutto per i minori e dunque dobbiamo usare tutti i metodi democratici per chiudere questi luoghi di rieducazione di massa. Ora usiamo le maniere forti“.

“Identico approccio avrò per tutte le iniziative di feste delle cannabis in giro per l’Italia. L’ultimo scempio è avvenuto nella mia Milano, so che ci sono iniziative in programma a Pisa e a Torino. Chiederò che siano vietate tutte. Lo Stato spacciatore non è lo Stato di cui faccio il Ministro”.

Invece lei è Ministro proprio in uno Stato che spaccia cannabis legalmente ai pazienti speculandoci sopra migliaia di euro, e tra l’altro è Ministro in uno Stato dove le narcomafie sono le uniche a godere dei benefici delle politiche antidroga.

Effettivamente questo è, dai dati degli Osservatori Europei sulle sostanze illecite.

Sabato saremo in Piazza a Manifestare per la Cannabis Libera, contro queste assurdità. Per le nostre Libertà. Per quelle di tutti.

Siamo vicini agli Attivisti Pisani e Torinesi. Sempre a supporto della libera informazione e della libertà sociale e personale.

Dopo Torino e Roma, le Manifestazioni di Pisa e Varese. Sempre a testa alta per i nostri diritti.

AGGIORNAMENTO SOCIALE:

Nasce la “Representative Confederation” a supporto del Manifesto per la Cannabis Libera

Stiamo cercando di organizzare una “Confederazione Rappresentativa” per portare avanti le istanze del Manifesto per la Cannabis Libera in tutta Italia.

Questa Representative Confederation sarà composta dai portavoce del Manifesto per la Cannabis Libera, che si impegneranno principalmente per la diffusione radicale e territoriale dei contenuti del suddetto Manifesto ed in particolar modo a supporto della Proposta Collettiva di Riforma Normativa contenuta al suo interno, oltre a proporre iniziative coordinate per la sua diffusione e per la realizzazione della riforma sociale necessaria.

E’ stata scelta la forma non ufficiale di Confederazione perchè ciascuna realtà partecipante, che diventerà REFERENTE del MANIFESTO per la sua zona territoriale e pertanto coordinerà le attività inerenti al MANIFESTO nella sua area di competenza, rimarrà INDIPENDENTE nelle sue attività gestionali interne, comunicative e politiche, pur rispettando i dettami etici sottoscritti con l’adesione al Manifesto Collettivo.

MAGGIORI INFO QUI – CLICCA QUI

(Visited 1.644 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *