Studio: Uso della Cannabis negli adolescenti prima e dopo la legalizzazione

La legalizzazione della cannabis nello Stato di Washington non è associata  ad un aumento nell’uso da parte della maggior parte degli adolescenti, secondo  uno studio  pubblicato su  The Journal of Adolescent Health .

I ricercatori della Washington State University, l’Università del Massachusetts e la Colorado School of Public Health hanno valutato le tendenze nell’uso e nell’occupazione della cannabis sugli adolescenti negli anni immediatamente precedenti e immediatamente successivi alla vendita al dettaglio regolamentata (2010-2016), come riporta NORML in un comunicato stampa.

Lo studio ha rilevato che “l’uso di marijuana è diminuito in modo significativo tra l’8 ° e il 10 ° anno di lavoro e non lavorativo.”

L’uso di marijuana è diminuito in modo simile tra i dodicenni che non erano occupati, mentre tra gli alunni del 12° anno che lavoravano più di 11 ore alla settimana l’uso di marijuana aumentava durante il periodo di studio, anche se leggermente. Gli autori dello studio hanno riconosciuto che quest’ultimo risultato non era inaspettato perché “il posto di lavoro può esporre gli adolescenti a comportamenti potenzialmente malsani dei colleghi o colleghi adulti”, compreso l’uso di sostanze. “Gli autori hanno inoltre riconosciuto che i giovani lavoratori avevano maggiori probabilità di aver riferito di usare cannabis prima del passaggio della legalizzazione.

Il testo completo dello studio, intitolato “L’occupazione e l’uso della marijuana tra gli adolescenti dello Stato di Washington prima e dopo la legalizzazione della marijuana al dettaglio”, compare su The Journal of Adolescent Health.

I risultati sono simili ai dati del sondaggio rilasciati dal governo federale alla fine del 2017, i quali hanno scoperto che l’attuale tasso di uso di marijuana tra Colorado e Washington è ora inferiore a quello precedente agli Stati che legalizzano la marijuana per uso adulto.

(Visited 153 times, 2 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
122 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *