THC utile nel trattamento del dolore toracico non causato da malattia cardiaca

131 Condivisioni

Il dolore toracico non viene necessariamente dal cuore.

Il dolore toracico non-cardiaco può spaventare molto le persone e risultare in visite al pronto soccorso, visto che i sintomi dolorosi, la cui origine è molto spesso l’esofago, possono simulare un attacco di cuore.

Una nuova ricerca scritta dal gastroenterologo Dr. Ron Schey alla Temple University Hospital di Philadelphia, USA, suggerisce che un trattamento con un composto di THC di cannabis può essere utile.

Approfondimento:  Ecco come la Cannabis agisce sulle varie tipologie di dolore

In uno studio pilota che ha coinvolto 13 pazienti con dolore toracico non-cardiaco, il dottor Schey e il suo gruppo di ricerca hanno trovato che i pazienti che hanno ricevuto 5 mg di THC due volte al giorno per quattro settimane hanno avuto un andamento migliore rispetto ai pazienti che hanno preso un placebo.

Quelli che ricevevano il THC hanno sperimentato una migliore tolleranza al dolore e una diminuzione della frequenza e dell’intensità del dolore al petto.

Approfondimento:  Il Presidente Trump firma un decreto che proteggerà le leggi sulla Cannabis ad uso medico fino al 19 gennaio

Inoltre non sono stati segnalati effetti negativi significativi.

Fonte: Press release by Temple Health of 20 October 2014

(Visited 272 times, 1 visits today)

Post Correlati

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT