Ucraina: Ministro della Salute favorevole alla cannabis ad uso medico

271 Condivisioni

Il ministro della salute ucraino Ulana Suprun, giovedì, ha manifestato l’interesse per la legalizzazione in Ucraina della cannabis medica, mossa già presa da alcuni governi in tutto il mondo e ampiamente sostenuta da medici e pazienti.

La dichiarazione, consegnata tramite un post su Facebook , è arrivata il giorno dopo che una petizione è stata presentata alla Verkhovna Rada, chiedendo ai legislatori di modificare la legge per consentire l’uso della cannabis a fini medici e scientifici.

“La cannabis medica aiuta ad alleviare la sofferenza dei pazienti e normalizza la loro condizione in una serie di gravi malattie e condizioni. Pertanto, usarla in ambito sanitario, ovviamente, con certe riserve, è una normale pratica internazionale”, ha scritto Suprun.

“La cannabis medica ha molti effetti terapeutici e palliativi provati, ed è permessa, ad esempio, in 25 Stati americani, in Australia e in Canada, mentre il suo uso è stato a lungo regolamentato in molti paesi europei: in Israele, Romania, Macedonia e Porto Rico, la cannabis è vietata, essendo consentita in caso di malattie incurabili “, ha riferito il funzionario. “Per quanto riguarda l’Ucraina, l’uso della cannabis medica per scopi medici e scientifici è completamente vietato, anche se l’uso di tali farmaci ha aiutato quasi due milioni di persone che soffrono di dolori cronici e altri disturbi”, ha sottolineato Suprun.

FONTE: https://www.unian.info/society/10429632-ukraine-s-top-health-ministry-official-advocates-legalization-of-medical-cannabis.html

(Visited 67 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *